Vitamina B5 per lo stress

Le vitamine B sono state date da anni come vitamine “anti-stress”. Mentre la vitamina B5 non può impedire lo stress, è coinvolto nella produzione di ormoni dello stress e può anche avere un effetto protettivo contro gli effetti dello stress. Bisogna fare ulteriori ricerche per determinare gli effetti della vitamina B5 sulla risposta del corpo allo stress.

Funzione

La vitamina B5, o acido pantotenico, è una vitamina B solubile in acqua. Le vitamine solubili in acqua non possono essere immagazzinate, quindi è necessario un approvvigionamento continuo. Le vitamine B aiutano il corpo a metabolizzare grassi e proteine, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Sono necessari per la pelle sana, i capelli e gli occhi e la normale funzionalità del fegato e del sistema nervoso. La vitamina B5 è necessaria per la produzione di globuli rossi, mantenendo una buona pista digestiva e aiutando il corpo a utilizzare altre vitamine. È anche fondamentale per la produzione di ormoni correlati allo stress.

Ghiandole surrenali

Le ghiandole surrenali del corpo producono ormoni, inclusi seni e ormoni dello stress. La bassa attività adrenale può causare stanchezza, infezioni ricorrenti, difficoltà a scuotere le infezioni, bassa pressione sanguigna e vertigini in piedi, acuità, scarsa risposta allo stress e ipoglicemia, secondo “Psicologia Oggi”. L’insufficienza epatica può essere causata da stress eccessivo, eccesso di caffeina o carenza nutrizionale. La carenza di vitamina B5 può contribuire alla bassa funzionalità surrenale.

Cortisolo

Il cortisolo rilasciato durante i periodi di stress sottrae il corpo delle vitamine B, secondo “Psicologia Oggi”. Le vitamine vengono utilizzate per funzioni come la tensione dei muscoli e l’aumento della pressione sanguigna. Lo stress crea la necessità di sostituire le vitamine. Tuttavia, il cortisolo stimola il desiderio di alimenti ad alto contenuto di grassi e calorie privi di sostanze nutritive essenziali durante i periodi di stress.

Associazione

Lo stress acuto provoca il rilascio degli ormoni epinefrina e norepinefrina nel flusso sanguigno. La corteccia surrenale rilascia quindi in eccesso il cortisolo in circolazione. La funzione corteccia surrenale può essere compromessa quando la vitamina B5 è carente, secondo un articolo di 1999 pubblicato da Gregory S. Kelly in “Alternative Medicine Review”. Amministrare la pantetina, una forma di vitamina B5, può migliorare la funzione corteccia surrenale. La Pantetina può essere in grado di prevenire la secrezione eccessiva di cortisolo in condizioni di stress elevato, secondo la stessa revisione.

raccomandazioni

Secondo la “Psicologia Oggi”, le vitamine B si trovano in banane, pesce, patate al forno, avocado, pollo e verdure a foglia verde scuro. Le fonti ricche di vitamina B5 includono fegato e rene, broccoli, lieviti e tuorlo d’uovo. Il consiglio per l’alimentazione e la nutrizione dell’Istituto di medicina ha fissato l’assunzione adeguata per la vitamina B5 a 5 g al giorno per gli adulti. Nelle dosi elevate, la vitamina B5 non è nota per essere tossica negli esseri umani, sebbene siano stati riportati effetti collaterali gastrointestinali, secondo l’istituto Linus Pauling presso l’Oregon State University.