I girasoli ti daranno allergie?

I semi di girasole, sia mangiati crudi o arrostiti, sono una base di diete vegetariane e vegane – ciò che la maggior parte delle persone pensa di prima quando pensano di girasoli come coltura alimentare. Tuttavia l’olio di girasole è il loro uso principale Usa. Purtroppo per coloro che amano i grandi fiori allegri ei loro semi di noce, le persone possono sviluppare allergie a entrambi.

Girasoli

Il girasole è l’unica pianta coltivata in tutto il mondo come una coltura di semi che è stata addomesticata in quello che è oggi l’U.S. E ‘altamente apprezzata in parte a causa della sua rapida maturità. La maggior parte delle varietà produce semi maturi entro 90-100 giorni di piantatura. L’olio di girasole è l’olio alimentare premium a causa del basso livello di grassi saturi, delicato sapore e colore chiaro. Può anche tollerare alte temperature di cottura. I semi di girasole sono più notevolmente commercializzati come alimenti a base di spuntini, anche se è una buona qualità, fonte di proteine ​​senza carne. Il pasto lasciato dopo l’estrazione dell’olio di girasole commerciale viene utilizzato come alimentazione animale. I semi di girasole – in particolare il tipo ad alto olio, a base di semi neri – vengono venduti anche come uova di pollame.

Polline Allergia

Secondo l’Asthma and Allergy Foundation of America, tra gli americani allergici a piante che producono polline, circa il 75 per cento sono allergici alla razzista. Uno studio del 2002 riportato da AllAllergy.net suggerisce che il 30% di coloro che presentano allergie al ragweed o altre piante della famiglia delle piante composte reagiscono anche al polline di girasole. Ma il solo polline di girasole ha un elevato potenziale allergenico, soprattutto quando le persone vengono regolarmente in contatto con esso. La reazione allergica sistemica – il naso che cola, la congestione, gli occhi pruriti, la rottura e il gonfiore del viso – sono stati addirittura riportati al polline imballato nei semi di girasole.

Semi e olio allergie

La rete di allergie alimentari e anafilassi ritiene che, sebbene solo otto alimenti rappresentino il 90% delle allergie alimentari – latte, uova, arachidi, noci, pesci, molluschi, grano e soia – le persone possono diventare allergiche a quasi tutti i tipi di cibo. I semi di girasole possono causare una grave reazione allergica pericolosa per la vita conosciuta come anafilassi o shock anafilattico. Le persone allergiche ai semi di girasole possono anche reagire all’olio di girasole. Gli oli altamente raffinati non contengono la proteina che provoca reazioni allergiche, ma non tutto l’olio di girasole è altamente raffinato. Anafilassi dopo l’ingestione di miele contenente polline di girasole è stato anche riportato.

Polline Allergy Care

L’Astma e l’Allergia Foundation of America raccomanda che le persone allergiche a vari tipi di polline dovrebbero rimanere in ambienti chiusi quando c’è un sacco di pollini nell’aria e utilizzare filtri HEPA sui condizionatori d’aria. I farmaci anti-istamina e decongestionanti offrono sollievo solitamente. Se non lo aiutano, consultare il medico per le opzioni di prescrizione. Inoltre considerare trattamenti di desensibilizzazione o immunoterapia per ridurre la reattività allergica. I giardinieri che coltivano girasoli per i fiori tagliati potrebbero prendere in considerazione la crescente varietà di polline o sterili.

L’assoluta evitamento di semi di girasole e altri allergeni alimentari è l’unico modo per prevenire una reazione allergica, in modo da leggere attentamente le etichette dei prodotti alimentari e consultare il medico se sospetti un’alteria di semi di girasole. Poiché i gravi sintomi di allergia anafilassi comprendono problemi di respirazione e diventano rapidamente pericolosi per la vita, spesso l’unica opzione è l’auto-trattamento con l’epinefrina iniettabile – disponibile a prescrizione tramite il medico – che gli individui allergici devono portare in ogni momento.

Cura dell’allergia di semi