Utilizza e funzioni di zucchero nel metabolismo del corpo

I carboidrati che mangiate sono sia amidi o semplici zuccheri. Non importa quale sia la fonte, il tuo corpo scompone i carboidrati alimentari nella loro componente più semplice, di solito glucosio. La funzione primaria dello zucchero nel metabolismo del corpo è quella di fornire energia per alimentare le tue attività. Inoltre, lo zucchero può trasformarsi in una forma di energia immagazzinata nel tuo corpo e svolge un ruolo nel conservare la massa muscolare magra.

sfondo

Gli amidi che si consumano sono costituiti da grandi molecole di glucosio collegate. Gli enzimi digestivi secretati dalle ghiandole salivari e dal pancreas agganciano l’amido in singole unità di glucosio, in quanto il cibo passa dalla bocca attraverso lo stomaco e nel piccolo intestino. Il glucosio, insieme ad altri semplici zuccheri che mangiate, passa attraverso le cellule del piccolo intestino, entra nel flusso sanguigno e, con l’aiuto dell’insulina, si muove nelle cellule del fegato e di altri tessuti. Da qui le molecole di zucchero possono bruciare come combustibile o convertire in diversi tipi di molecole fisiologiche.

Carburante

Il tuo corpo deriva energia dallo zucchero nelle tue cellule. In un processo chiamato glicolisi, le cellule ossidano il glucosio per produrre il piruvato o il lattato, che poi viene ulteriormente metabolizzato per produrre in ultima analisi l’adenosina trifosfato, o ATP. ATP è una molecola ad alta energia che fornisce le vostre cellule con carburante per attività come la contrazione muscolare. Le cellule possono anche derivare energia da zuccheri diversi dal glucosio, compreso il fruttosio – da frutta o da tavolo – e da galattosio – dal latte. I vostri zuccheri alimentari forniscono quattro calorie di energia per ogni grammo di carboidrati che consumi.

Immagazzinamento di energia

Quando si mangia più carboidrati alimentari di cui il corpo ha bisogno di carburante, alcuni degli zuccheri in eccesso possono convertirsi in glicogeno. Il glicogeno è una forma di stoccaggio di amido che i muscoli e la quantità di fegato in quantità modeste. Mentre il glicogeno muscolare è disponibile in modo rigoroso per l’uso dal tessuto muscolare, il suo glicogeno fegato può viaggiare in altri tessuti, se necessario. Ciò è importante perché alcuni organi, come il tuo cervello, richiedono glucosio come fonte di energia. Il glicogeno del fegato serve pertanto come mezzo per alimentare il cervello quando i livelli di zucchero nel sangue sono bassi.

Risparmio di proteine

Anche se il tuo corpo preferisce bruciare i carboidrati alimentari per energia su proteine ​​o grassi, quando gli zuccheri sono scarsi, il tuo corpo può rivolgersi ad altre fonti per alimentarsi. Ad esempio, se l’assunzione di zuccheri è bassa, è possibile bruciare gli aminoacidi dalla proteina dietetica per fornire energia ai tessuti. Quando si esegue questa operazione, tuttavia, la proteina che si consuma non è disponibile per altri usi, come la costruzione di muscoli o il mantenimento della massa muscolare corrente. Carboidrati alimentari sufficienti aiutano a conservare il tuo tessuto muscolare.

Oltre alla formazione di glicogeno, gli zuccheri alimentari in eccesso possono essere convertiti in aminoacidi o acidi grassi. Questo processo dipende non solo dalla quantità di zuccheri che consumi ma anche dalle altre esigenze fisiologiche. Ad esempio, se le vostre esigenze di metabolismo dello zucchero sono soddisfatte, le cellule possono utilizzare parte di una molecola di glucosio in eccesso per sintetizzare un aminoacido necessario. In alternativa, è possibile convertire gli eccessi di carboidrati negli acidi grassi per un lungo periodo di stoccaggio nel tuo tessuto grasso.

Altri usi