Qual è la piridossina hcl?

La piridossina è il nome tecnico più comune per la vitamina B6, anche se la vitamina B6 comprende anche due altri composti chimici correlati. La piridossina cloridrato, o la piridossina HCl, è una forma di vitamina B6 che può essere assunto come integratore ed è utilizzato principalmente per il trattamento della carenza di vitamina B6. L’assunzione di piridossina HCl per il trattamento di malattie gravi o l’assunzione di dosi elevate deve essere effettuata solo sotto la supervisione di un medico.

Funzione di B6

La vitamina B6 comprende piridossina, piridossal e piridossamina, che sono tre composti chimici strettamente correlati, secondo Merck Manuals Online Medical Library. Il corpo metabolizza queste sostanze nel piridossal fosfato, che agisce come un coenzima nelle reazioni biochimiche nel sangue, nel sistema nervoso centrale e nella pelle. La vitamina B6 è anche importante per il metabolismo del grasso, del carboidrato e dell’amminoacido.

Moduli amministrati

La piridossina HCl è disponibile in compresse, capsule, liquidi e soluzioni iniettabili da prescrizione. È disponibile anche in forma di massa come polvere bianca con un pH di 2,4 a 3,0, secondo ChemicalLand21, il che significa che è acido. La forma di massa può essere fatta in integratori o utilizzata come additivo alimentare per fortificare gli alimenti con la vitamina B6.

Cause di mancanza

La carenza dietetica della vitamina B6 è rara perché la vitamina può essere trovata nella maggior parte degli alimenti. Un disturbo del metabolismo genetico può causare una carenza nota come una carenza secondaria e la piridossina HCl può trattare questo problema, secondo Drugs.com. Alcuni farmaci, tra cui le pillole di controllo delle nascite, i farmaci anti-sequestri, l’isoniazide di droga antitubercolare, i corticosteroidi e la medicina idralazina della pressione sanguigna possono anche esaurire la vitamina B6, come l’eccessiva assunzione di alcool. La somministrazione di integratori di piridossina da 50 a 100 milligrammi (mg) una volta al giorno normalmente corregge la carenza negli adulti, spiega Merck Manuals.

usi

Dose più elevate di piridossina HCl possono essere utili nella sindrome premestruale del trattamento, nella malattia di mattina durante la gravidanza, nella sindrome del tunnel carpale, nell’anemia sideroblastica, nella discinesia tardiva, nella iperoxaluria tipo 1 e nell’avvelenamento dell’idrazina, secondo Drugs.com. L’Epilessia Ontario rileva che la piridossina HCl aiuta a trattare i conflitti nei neonati con deficit di piridossina.

Sicurezza

Gli effetti collaterali comuni associati alla piridossina HCl includono nausea, mal di testa e sonnolenza, come notato da Epilepsy Ontario. La somministrazione di dosi superiori a 500 mg al giorno di piridossina può portare alla neuropatia periferica, secondo Merck Online Medical Manuals. I sintomi in genere colpiscono i piedi e le mani, con una progressiva perdita di coordinazione e una forte riduzione dei sensi di vibrazione e di posizione. Non tutti si recuperano completamente dai sintomi della neuropatia periferica dopo la sospensione del supplemento.