Trattamento ultrasonico per tendinite

Tendonite è l’infiammazione del tendine muscolare, che si verifica a causa dell’età, dell’uso eccessivo o ripetuto del tendine articolare. Il polso, il tallone del gomito e la spalla sono aree comuni per la tendinite, secondo la National Library of Medicine USA. Viene diagnosticata durante un esame fisico in quanto il medico curante cerca segni di dolore e tenerezza durante i test di resistenza. Trattamento della tendinite comporta la riduzione del dolore e dell’infiammazione mediante immobilizzazione del tendine, con calore e freddo, aspirina o ibuprofene, iniezioni di steroidi, chirurgia o con terapia fisica che comprende il trattamento con ultrasuoni.

Trattamento ad ultrasuoni

L’ultrasuono utilizza un suono ad alta frequenza per riscaldare un’area, aumentando la disponibilità di sangue. Promuove la guarigione e riduce l’infiammazione creando una risposta istamina nel corpo, riducendo la tendinite. Secondo un articolo del 2006 del “Journal of Undergraduate Kinesiology Research”, il tempo di recupero e il risultato del trattamento dipendono dalla risposta individuale del paziente nel paziente quando l’ultrasuono viene usato nel trattamento della tendinite. La terapia a ultrasuoni utilizza una piccola testa di metallo che emette un fascio ultrasonico e viene spostata sulla zona interessata da tre a cinque minuti.

Processo

Un terapeuta fisico, un terapista o un chiropratico terapeutico amministra la terapia ad ultrasuoni per ammorbidire il tessuto della cicatrice circolando il dispositivo ad ultrasuoni nell’area di trattamento. L’ultrasuono può essere utilizzato con un sollievo per il sollievo del dolore e trattato con confezioni fredde dopo il trattamento. Esercizi di stretching lievi vengono fatti con l’aiuto del terapeuta dopo che il trattamento con ultrasuoni è terminato.

Benefici

Il trattamento con ultrasuoni è un trattamento sicuro e non invasivo per la tendinite. Sportsinjuryclinic.net afferma che l’ultrasuono stimola la produzione di collagene, la proteina principale che costituisce i tessuti molli come tendini e legamenti, accelerando il tempo di guarigione. La terapia a ultrasuoni viene normalmente eseguita da un terapeuta fisico in combinazione con altre terapie, quindi non c’è bisogno di vedere un terapeuta separato. I trattamenti sono brevi e durano solo alcuni minuti per ciascuna zona interessata. L’articolo del 2006 della “Giornalistica della Ricerca Kinesiologica del Dottorato” afferma che il loro studio ha rivelato un aumento della forza congiunta, una diminuzione del livello di dolore e una maggiore gamma di movimento con la terapia a ultrasuoni.

sottoutilizzo

Secondo un articolo del 2004 in “Rehab Management”, la terapia a ultrasuoni è inutilizzata perché i terapeuti non comprendono i vantaggi dell’utilizzo di ultrasuoni e quindi non hanno motivo di utilizzarlo. La terapia è molto specializzata e l’apparecchiatura deve essere calibrata e utilizzata correttamente per ottenere risultati e se non si vedono risultati, il terapeuta può essere riluttante a utilizzarlo in futuro.

Se l’ultrasuono non è fatto correttamente, può surriscaldare il tessuto, provocando punti caldi. Secondo Sportsinjuryclinic.net, l’ultrasuono colpisce il processo di riparazione dei tessuti e è possibile che possa influenzare anormalmente il tessuto malato e non deve essere usato per persone con una storia di cancro, che hanno infezioni acute o quelle a rischio di emorragia. Non dovrebbe anche essere usato per persone che hanno una storia di trombosi venosa o su donne in gravidanza.

avvertimento