Quali gruppi muscolari eseguono il potere del barbell per pulire il lavoro?

La pulizia del barbell è un esercizio composto che lavora molti gruppi muscolari per spostare molte articolazioni. Questo esercizio di stile olimpico utilizza un bilanciere o manubri, che richiede che i muscoli esercitino forza in modo esplosivo. La combinazione di forza e velocità aumenta il potere, che è la capacità di generare rapidamente la forza. I pulitori a barre possono essere parte di un programma di allenamento specifico per lo sport per migliorare la forza, l’equilibrio e il coordinamento di base, addominale e inferiore, per migliorare le prestazioni atletiche. Imparare la forma e la tecnica appropriati per massimizzare la forza e le potenze, minimizzando il rischio di lesioni.

Posizione di partenza

Inizia dietro il barbell sul pavimento con i piedi sotto il bar, a larghezza della spalla. Piegare i fianchi e le ginocchia, estendendo le braccia, afferrando il bar con una presa troppo lunga. Tieni la testa e la schiena dritta con le braccia all’esterno delle gambe. Questa posizione contratta le tue labbra. Il tuo addome è anche contratto per impedire la schiena di archi. Tieni il peso sul tacchi per mantenere le ginocchia sopra le caviglie e non troppo avanti.

Ascensore iniziale

Mantenendo il tuo peso indietro sui tacchi, guidare il tuo corpo utilizzando i glutei e il quadricipite, la parte anteriore delle cosce, per estendere i fianchi e le ginocchia. Sollevare tutto il corpo contemporaneamente per evitare di piegarsi in avanti alla vita. Tenere le braccia estese come il barbell è sollevato dal pavimento, tenendo il peso vicino al tuo corpo. Continuare a contrattare l’addome per evitare di arrossare la schiena. I muscoli che hanno lavorato in questa fase comprendono le natiche, il quadricipite, l’addome ei muscoli della schiena.

Fase di transizione

Quando il corpo è completamente esteso, continuare a tirare il barbell verso l’alto. Prima piegare i gomiti e tirarli in su spalancando le spalle. Questo movimento viene fatto rapidamente con un leggero salto mentre si tirano il corpo sotto il bilanciere. Durante questa fase lavorano i muscoli dell’avambraccio, delle spalle, del trapezio o del collo. I tuoi muscoli, glutei, addome, vitelli e muscoli inferiori si contraggono per mantenere la posizione del corpo mentre atterrano da una posizione leggermente arieggiata.

Fase di cattura e discesa

Non appena il tuo corpo è sotto il bilanciere, ruotare i gomiti, portando gli avambracci verso il basso davanti al tuo corpo. Riposare il bilanciere sulla parte anteriore delle spalle. Spingere le spalle per evitare che il corpo si inclinasse in avanti. Mantenere le natiche e l’addome contratti per mantenere l’equilibrio e la stabilità. I muscoli utilizzati in questa fase comprendono i vostri dorsi dorsi e i romboidi, i muscoli della schiena, aiutati dai bicipiti. Tenere questa posizione per circa cinque secondi prima di tornare alla posizione di partenza. In un movimento, estendi le braccia verso il basso mentre piegate i fianchi e le ginocchia per abbassare il corpo. Tieni il peso sul tacchi per evitare di piegarsi in avanti. Mantenere la schiena dritta mentre abbassa il peso al pavimento.