Qual è il record mondiale per il nuoto di 100 metri di freestyle?

Il freestyle di 100 m è stato parte del nuoto competitivo da più di un secolo. Infatti, è stato uno degli eventi premier a debutto durante l’introduzione dello sport alle Olimpiadi nel 1896. Ogni anno, l’evento diventa ancora più veloce, mentre i nuotatori continuano a sollevare il bar impostando record mondiali.

A seconda delle dimensioni della piscina utilizzata per la concorrenza, un evento di nuoto è classificato come lungo o corto. Per i 100 m di nuoto, il lungo corso si svolge in una piscina di 50 m, e il corto corso si svolge in una piscina di 25 m. Anche se la distanza finale è di 100 m in entrambe le corse, una piscina di 25 metri richiede tre turni di rotazione, mentre una piscina da 50 m richiede solo una. Poiché i nuotatori spingono via la parete durante ogni turno, ogni rotazione può richiedere alcuni secondi dopo l’ultima volta.

La Federazione Internazionale di Nuoto è stata la tracciabilità dei record mondiali per il lungo percorso dal 1905 e nel 1991 hanno iniziato a tenere registrazioni separate per il corso corto. A marzo 2011, César Cielo dal Brasile tiene il record di lunga durata con un tempo di 46,91 secondi e Britta Steffen dalla Germania detiene il record mondiale della donna a 52,07 secondi. Nel corso corto, Amaury Leveaux dalla Francia ha assicurato il tempo più veloce a 44,94 secondi, mentre Lisbeth Trickett dell’Australia ha affermato il titolo femminile con un tempo di 51,01 secondi.

Il relay competitivo nuota spesso ispirare i nuotatori per muoversi ancora più velocemente e, di conseguenza, i tempi individuali spesso smash i record esistenti. Tuttavia, solo la prima tappa di una divisione di relè è idonea per un record mondiale ufficiale. Durante le Olimpiadi del 2008 a Pechino, Jason Lezak nuotò per gli Stati Uniti nel 400 m relay. La sua spaccatura durante la gara è stata di 46,06 secondi, e anche se non conta come record ufficiale, a partire da marzo 2011, è il momento più veloce mai acquisito per una nuotata da 100 metri lungo.

Il francese Alain Bernard è stato un titolare di nuoto da 100 metri di lunghezza. Nel 2000, ha stabilito un record garantendo un tempo di 47,60 secondi. Ha poi rotto quel record durante i campionati europei di nuoto 2008 finendo a 47,60 secondi. Più tardi quell’anno, durante le Olimpiadi di Pechino, l’australiano Eaman Sullivan ha battuto il record mondiale di Bernard con un tempo di 47,05 secondi. Tuttavia, il miglior personaggio di Bernard di 47,21 secondi è stato sufficiente a portare a casa l’oro durante le finali.

Lungo o corto

I record del mondo attuale

Spegnimento più veloce del relè

Precedenti record del mondo