Vitamina C e benzoato di sodio

I produttori di alimenti trasformati spesso usano additivi per preservare il sapore e la freschezza nei prodotti destinati a essere conservati per lunghi periodi. L’acido ascorbico o la vitamina C e il benzoato di sodio sono entrambi i conservanti che si possono trovare insieme in bibite analcoliche e verdure in scatola come olive e capperi.

Vitamina C

La vitamina C si trova principalmente in frutta e verdura. Il corpo ha bisogno di vitamina C per la sintesi del tessuto connettivo e la funzione del sistema immunitario. È anche un antiossidante che protegge le cellule dai danni dovuti all’esposizione libera del radicale. L’acido ascorbico è una forma di vitamina C che viene utilizzato come conservante alimentare perché le sue proprietà antiossidanti proteggono anche gli alimenti dall’ossidazione quando sono esposti all’aria.

Benzoato di sodio

Il benzoato di sodio è aggiunto ai cibi acidi come marmellate, bibite analcoliche, insalate, affettati e crauti per impedire il deterioramento dovuto a batteri, muffe e altri microrganismi. L’U.S. Food and Drug Administration considera che il benzoato di sodio e l’acido benzoico siano al sicuro a livelli normalmente consumati dal grande pubblico.

Benzene

Il benzene è una sostanza cancerogena che viene rilasciata dalle emissioni di automobili e camion e dal combustione del carbone e dell’olio. Piccole quantità di benzene possono formarsi negli alimenti che contengono sia la vitamina C che il benzoato di sodio quando sono esposti a calore o alla luce – o potenzialmente dopo un magazzino prolungato.

Benzene in bevande

Le informazioni pubblicate dalla US Food and Drug Administration affermano che l’agenzia ha rilevato livelli di benzene superiori a 5 parti per miliardo in 10 bevande analcoliche e bevande nel 2005. I produttori di bevande analcoliche riformulano i loro prodotti e seguono campioni trovati livelli di benzene al di sotto di 1,5 ppb, Il livello massimo di contaminazione dell’agenzia per la protezione dell’ambiente di 5 ppb per l’acqua potabile.