Tipi di quinoa

Quinoa – ha dichiarato KEEN-wah – è stato designato come “coltura super” dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, grazie al suo elevato contenuto nutrizionale e allo status di proteina completa, contenente tutti e nove gli aminoacidi essenziali. Come amaranto e grano saraceno, quinoa è un pseudo-cereale: anche se è possibile prepararlo come si farebbe un grano, è tecnicamente il seme di frutta amidaceo di un’erba. Le piante Quinoa sono legate a piante di spinaci, chard e barbabietole.

Quinoa è nata circa 5.000 anni fa nella regione degli Ande di quello che ora è Perù, Bolivia e Cile. Era un pezzo di molte civiltà pre-colombiane, tra cui l’Inca, che lo riferiva come “seme madre” a causa delle sue proprietà nutritive e della sua capacità di prosperare in climi forti. Quinoa cresce in una varietà di condizioni che sono inospitali a grani e altre colture. Fiorisce ad alta quota, su terra arida e nel suolo con alte concentrazioni di sabbia, argilla e sale.

Le circa 120 specie della pianta di quinoa sono ulteriormente classificate in 1.800 varietà diverse, che sono classificate dal loro clima preferito. Distinti tipi di quinoa crescono tra i 6.500 ei 12.000 piedi sul livello del mare nelle valli inter-ande, 12.500 piedi sul livello del mare nella zona intorno al lago Titicaca, negli appartamenti di sale boliviani, a livello del mare nel sud del Cile e nelle regioni subtropicali Bolivia. A seconda del luogo in cui è cresciuto, i semi di quinoa variano dal nero al rosso, grigio, rosa, giallo, viola, verde o arancione – o qualsiasi ombra tra di loro.

Due tipi di quinoa sono comunemente disponibili negli Stati Uniti: quinoa tradizionale, avorio pallido e quinoa rosso inchiostro, che è rosso scuro. Quinoa tradizionale è più saporita della varietà rossa, ma quinoa rossa è più alta in un certo numero di nutrienti. Un quarto di tazza di quinoa tradizionale contiene 166 calorie, 3 grammi di grasso, 30 grammi di carboidrati e 5 grammi di proteine. La stessa quantità di quinoa rossa contiene leggermente più proteine ​​e una percentuale più elevata di calcio, ferro, fosforo e riboflavina.

Oltre ad essere ricchi di proteine, calcio, magnesio, manganese, ferro, vitamine B, vitamina E, rame, zinco e fibra alimentare, la quinoa è anche la meno allergenica di tutti i “grani” secondo l’Encyclopedia of Healing Foods. È privo di frumento e senza glutine, quindi è una scelta ideale per chi soffre di malattia celiaca o intolleranza al glutine. Un contenuto elevato di lisina – qualcosa che manca di grano – è ciò che la rende una proteina completa. Questo, accoppiato ad un elevato contenuto di ferro, rende quinoa un punto fondamentale per vegani e vegetariani. Quinoa è anche basso sull’indice glycemic, il che significa che non aumenta i livelli di glucosio e insulina nel sangue.

Il quinoa lavato è ricoperto di saponin, la sua naturale protezione dagli insetti, dagli uccelli e dal sole. Se non viene risciacquato, la saponina rende l’amaro del quinoa amaro. La maggior parte dei quinoa commercialmente disponibili è pre-lavata, ma se non sei sicuro, metterlo in un filtro maglia e sciacquarlo accuratamente. Se si vedono bolle di sapone nell’acqua, non è stato precedentemente risciacquato. È possibile farlo come si potrebbe riso, cucinando 1 parte quinoa a 2 parti di liquido per circa 15 minuti. Quinoa assorbe il liquido e aumenta le dimensioni diverse volte. Quando la quinoa viene fatta cottura, il bordo del seme è traslucido.

Coltivazione

Quinoa Varieties

Quinoa comune

Benefici alla salute

Suggerimenti per la preparazione