Quali sono i vantaggi degli alcolisti anonimi?

Fin dalla sua fondazione nel 1935, Alcoholics Anonymous è diventato uno dei programmi di trattamento più conosciuti della nazione per la dipendenza dall’alcol. Per coloro che si uniscono, AA offre un sistema di supporto per superare l’alcolismo, definito come dipendenza mentale e fisica dall’alcol. Il modello di AA si concentra sull’incoraggiare i membri a capire come il loro bere fa male a se stessi e alle persone che li circondano. Altri vantaggi includono l’opportunità di discutere le questioni di sobrietà in un ambiente riservato e basso-chiave che promuove la responsabilità personale e le competenze di coping migliori.

Semplicità di approccio

L’essenza dell’approccio AA è il programma a 12 passi all’astinenza. Un alcolista che segue i passi inizia con l’ammissione di una incapacità di controllare il suo bere, la prontezza per rivedere le proprie carenze e la volontà di fare amati verso altri che è ferito dalle sue azioni. Invece di promettersi di fermarsi per sempre, gli alcolisti si impegnano a vivere un giorno alla volta senza bere. Nulla è richiesto per l’adesione oltre l’impegno di smettere di bere.

Supporto e rinforzo

Alcoolici Anonimo offre una borsa di studio a livello mondiale per gli alcolisti per aiutarsi reciprocamente a restare sobri, la “Alcoholics Anonymous: una guida breve per Alcoholics Anonymous”, afferma una pubblicazione AA. La sede principale di questi sforzi è la riunione locale del capitolo AA, dove i membri possono discutere le proprie lotte con l’alcol e rafforzare la decisione di chiudere l’altra. Secondo uno studio condotto dal Centro di Medicina di Addiction al Massachusetts General Hospital, i maggiori benefici derivanti dal coinvolgimento nei programmi AA sono la possibilità di associarsi ad altri in recupero, in grado di supportare strategie e comportamenti di coping positivi.

Adattabilità dell’approccio

L’approccio di AA è costruito intorno al rafforzamento e alla modellazione di comportamenti che aiutano i suoi membri a smettere di bere, realizzati attraverso l’applicazione di varie tecniche, come l’impostazione degli obiettivi, l’analisi delle situazioni di consumo e le strategie di coping alternate, afferma l’Istituto Nazionale sull’Alcolismo e Abuso di alcool. Questo approccio è stato adattato sin dalla metà degli anni ’80 per essere utilizzato in molte strutture specializzate di trattamento, come centri di comunità, centri di assistenza primaria e scuole, che possono essere adattati alle circostanze della comunità o del paziente che necessita di aiuto.

Risorse per i tribunali

I programmi AA offrono una risorsa per agevolare le bancarelle di tribunali sovraccaricati, offrendo ai giudici un ruolo di riformulazione delle vite dei trasgressori, secondo la “Newsletter per i professionisti” della primavera 2010 dell’organizzazione. Lo scopo è quello di rompere la “porta girevole” dei criminali che passano attraverso il sistema di nuovo e di nuovo. Invece di intasare il tempo e le risorse del tribunale, i difensori hanno la possibilità di diventare sobri con l’aiuto della struttura di supporto distintiva di AA. Come indica la newsletter, la stabilità e la continuità dell’approccio dell’AA stanno crescendo in popolarità con le giurisdizioni che hanno creato tribunali di droga e alcolici speciali per rendere responsabili i responsabili.