Quali sono i pericoli di mangiare verdure crude?

Le verdure crude sono una parte importante di una dieta sana e bilanciata, quindi non abbiate paura di inserire insalate o bastoncini di carote nel vostro piano di pasto ogni giorno. Detto questo, tutti gli alimenti sono soggetti a contaminazione, e le verdure non costituiscono un’eccezione. Praticando tecniche di sicurezza alimentare adeguate, puoi contribuire a ridurre i rischi senza sacrificare una buona alimentazione.

Precauzioni per la produzione

La principale preoccupazione per le verdure grezze è la contaminazione batterica possibile, che può portare all’avvelenamento alimentare. Cucinare gli alimenti a temperature elevate uccide i batteri, saltare la cottura e non ottenere la stessa protezione. La Food and Drug Administration raccomanda di ridurre il rischio di infezione batterica scegliendo le verdure non tagliate, tenendole separate da carne, pollame e frutti di mare, lavandoli bene e conservando oggetti refrigerati a temperature di 40 gradi Fahrenheit o più freddi.

La storia dei germogli

I germogli, come i germogli di fagioli oi germogli di erba medica, rappresentano un maggior rischio di avvelenamento da E. coli o da altri batteri a causa delle condizioni di crescita calde e umide. Pertanto, la FDA raccomanda che le donne in gravidanza, gli anziani o chiunque abbia un sistema immunitario indebolito evitino germogli grezzi e quelli che sono stati solo leggermente cotti.