Cosa succede quando si aumenta il livello della serotonina?

La serotonina, chiamata anche 5-idrossitriptamina (5-HT), è un neurotrasmettitore, una sostanza chimica necessaria per il sano funzionamento delle cellule cerebrali, dei nervi e del tratto gastrointestinale. La serotonina viene sintetizzata nel cervello e regola il sonno, la temperatura corporea, la contrazione muscolare, la memoria, l’apprendimento, l’umore, l’appetito e la coagulazione del sangue. Nelle persone con bassi livelli di serotonina, aumentando la quantità di serotonina può ridurre i sintomi di diversi disturbi. L’aumento del livello di serotonina, tuttavia, può portare alla sindrome della serotonina, una condizione potenzialmente pericolosa per la vita.

I bassi livelli di serotonina sono associati ad un’ampia varietà di disturbi emotivi e comportamentali tra cui la depressione, l’ansia, il comportamento suicidario e il disturbo ossessivo-compulsivo. Tuttavia, diversi farmaci possono aumentare i livelli di serotonina. Consultare immediatamente il medico se si verificano sintomi emotivi o comportamentali. Il più presto il trattamento inizia, più velocemente si vedrà il miglioramento.

La sindrome della serotonina produce quando si creano livelli elevati di serotonina nel tuo corpo. I sintomi iniziali includono brividi, diarrea, mal di testa, agitazione, confusione, frequenza cardiaca rapida, alta pressione sanguigna, allievi dilatati, perdita di coordinazione, contusioni muscolari, urti d’oca e perspirando pesantemente. Se ha uno di questi sintomi, chiamare immediatamente il medico o andare al pronto soccorso. Non trattati, i sintomi possono peggiorare a febbre alta, convulsioni, battiti cardiaci irregolari, incoscienza e, in ultima analisi, morte.

Prendendo uno o più farmaci che causano livelli di serotonina aumentare eccessivamente tipicamente causa sindrome della serotonina, la maggior parte dei problemi si verificano quando si prendono due o più farmaci in combinazione. Questi farmaci comprendono alcuni antidepressivi, farmaci per la cefalea emicranica, alcuni farmaci per l’arresto del fumo, alcuni farmaci per il dolore, il litio, alcuni farmaci anti-nausea, il linezolid antibiotico, il ritonavir antiretrovirale, gli integratori a base di erbe come il mosto di St. John e il ginseng e illeciti Farmaci compresi anfetamine, LSD, cocaina ed estasi.

I sintomi lievi di solito scompaiono entro un giorno o due dopo la sospensione dei farmaci che stanno aumentando i livelli di serotonina. Tuttavia, se si permettono elevati livelli di serotonina, è possibile avere conseguenze stabili per la salute. Poiché la serotonina contraspira i vasi sanguigni, i livelli di serotonina altamente elevati possono portare ad una ipertensione polmonare e ad ispessimento delle valvole del cuore o dello spessore del cuore stesso. Poiché la serotonina stimola gli osteoclasti – le cellule che degradano l’osso – livelli di serotonina altamente persistente possono portare all’osteoporosi.

Bassi livelli di serotonina

Sindrome della Serotonina

Cause della sindrome della serotonina

Condizioni croniche causate da livelli di serotonina persistente