I migliori integratori per l’infiammazione

I supplementi, tra cui le erbe e le vitamine, hanno dimostrato possedere proprietà potenti che trattano in modo efficace vari tipi di infiammazione. Tra i più studiati e potenti di questa categoria sono lo zenzero, omega-3s, resveratrolo, curcumina, vitamine C ed E e quercetina.

Potente estratto di zenzero

Un documento del 2005 pubblicato nel “Journal of Medicinal Food” rileva che le proprietà antinfiammatori dello zenzero sono state celebrate per centinaia di anni. L’autore osserva che lo zenzero può aiutare a regolare le azioni biologiche che in genere provocano infiammazioni croniche. Un altro studio del 2010 pubblicato sul “Journal of Medicinal Food” ha trovato l’estratto di zenzero rosso per avere un “potente effetto soppressivo sull’infiammazione acuta e cronica”.

Omega-3 per il dolore

Il Dr. Frank Sacks della Harvard School of Public Health scrive che gli integratori omega-3 sono essenziali per una buona salute e che sono efficaci nel trattamento di una vasta gamma di condizioni che includono malattie infiammatorie come l’IBD (malattia intestinale infiammatoria) e l’artrite reumatoide. Uno studio del 2006 pubblicato in “Neurology Chirurgico” ha concluso che omega-3s erano efficaci come ibuprofene nel trattamento del dolore artritico, per non parlare anche di essere più sicuri.

Vai alla Grapevine

Resveratrolo è una sostanza trovata in uva, vino rosso e altri alimenti che possono avere un effetto positivo sulle malattie legate all’età, scrive Harrison Wein sul sito web del National Institutes of Health. Uno studio del 2013 pubblicato in “Current Medical Chemistry” ha testato gli effetti del resveratrolo su 50 fumatori adulti sani. Lo studio ha concluso che gli effetti anti-infiammatori e antiossidanti del resveratrolo promuovono la salute cardiovascolare nei fumatori

Una spezia terapeutica

Il curcumina è un componente della tumerica speziata, che è un membro della famiglia dello zenzero. Tumeric è stato utilizzato per molte applicazioni terapeutiche in medicina alternativa. Un documento del 2003 pubblicato nel “Journal of Complementary Medicine” si propone di compilare e riassumere la letteratura sugli effetti antinfiammatori della curcumina. La conclusione è che la curcumina è stata trovata come un sicuro e efficace anti-infiammatorio in sei prove umane.

Vitamine C ed E

Le vitamine C ed E sono sia sicuri che nutrono antiossidanti che proteggono dai danni da radicali liberi. Uno studio del 2008 pubblicato in “Journal of the American College of Nutrition” ha osservato che le vitamine E e C somministrate separatamente e combinate possono inibire l’infiammazione e lo stress ossidativo.

Quercetin è una sostanza vegetale, nota come flavonoide, che si trova in vari alimenti come mele, cipolle, pompelmi, tè nero e vino rosso, oltre ad essere disponibile come integratore alimentare. La American Cancer Society osserva che il quercetina sembra avere entrambe le proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti. Uno studio del 2006 sul “Journal of Regulators Biologici e Agenti Homeostatici” rileva inoltre che il quercetina possiede proprietà antiossidanti e antinfiammatorie che prevengono il cancro.

Cancer-Fighting Quercetin