I fatti nutrizionali delle sardine

Le sarde sono piccoli, pesci di acque salate comunemente vendute in lattine negli Stati Uniti. La famosa pesca di sardine nella California Cannery Row durante la prima metà del XX secolo alimentava soldati e lavoratori stranieri durante la Depressione. I numeri delle specie sono diminuiti drammaticamente e le restrizioni hanno impedito la pesca commerciale su larga scala delle sardine fino agli ultimi decenni quando i numeri hanno cominciato a salire ancora una volta. Oggi, i pesci stanno sperimentando una rinascita nei ristoranti e nei proponenti alimentari.

La sardina è una ricca fonte di sostanze nutritive. Una canna di sardine contiene 351 mg di calcio, 2,7 mg di ferro, 451 mg di fosforo, 365 mg di potassio, 49 mcg di selenio e 178 UI di vitamina D. Il pesce è basso nelle calorie rispetto all’alimentazione abbondante che contiene; Si può fornire 191 calorie.

Una scatola di sardine contiene 840 mg di acidi grassi omega-3. Una dose di circa 500 mg al giorno conferisce effetti benefici. Secondo l’American Heart Association, il consumo di sardine riduce il rischio di malattie cardiovascolari. Il contenuto di acido grasso omega-3 del pesce riduce i livelli di colesterolo nel sangue, riduce il rischio di aterosclerosi e diminuisce la pressione sanguigna.

Negli ultimi anni, le grandi specie di pesci grassi hanno acquisito una reputazione negativa a causa dei loro elevati livelli di mercurio. Le sarde sono considerate un pesce grasso perché contengono acidi grassi omega-3 e le relative prestazioni sanitarie simili al tonno e al salmone. Tuttavia, le sardine sono piccole e non accumulano tante tossine. Inoltre maturano in età più giovane rispetto ai pesci più grandi, il che significa che hanno meno tempo per acquistare negozi di metalli pesanti e altre tossine.

La FDA consiglia di consumare circa 50 g di proteine ​​al giorno. Un servo di sardine fornisce una stima di 23 g di proteine, quasi la metà della quantità richiesta. Mentre la maggior parte degli americani non ha una carenza di proteine ​​nelle loro diete, fonti sane di proteine ​​sono meno comuni. Molte proteine ​​di origine animale contengono livelli elevati di grassi saturi, che gravano sui sistemi cardiovascolari e digestivi. Le sardine sono un’opzione proteica sana a causa del loro impatto sana sul sistema cardiovascolare e digestivo. La proteina è importante per sostenere i livelli di energia e bilanciare lo zucchero nel sangue.

Contenuto nutrizionale

Fonte di acido grasso Omega-3

Livelli bassi di tossine

Contenuto di proteine ​​elevate